Cosa pensate di Luci d’Artista?

Interviste tra la gente nel centro cittadino

Attraverso una serie di interviste, siamo riusciti a ricavare qualche informazione sull’evento Luci d’Artista, dalle persone che abbiamo incontrato al centro di Salerno tra il lungomare, il centro storico ed il Corso Vittorio Emanuele, ovvero nella zona di maggior flusso e di maggiore presenza cittadina e turistica. Le luminarie sono nate per rappresentare un momento di arte nel periodo invernale che precede il Natale ed ogni anno ci sono nuove luci e nuovi temi particolari. Quest’anno sono stati installati, tra approvazione e scetticismo, dei limoni e principalmente su questa idea, che a quanto pare, richiamerebbe il profumo della Costiera amalfitana, abbiamo focalizzato la nostra intervista. Le risposte sono state variegate e c’è chi ha approvato tale scelta: “Quest’anno mi piacciono molto di più, – ci inizia a raccontare un signore – devo ammettere che la semplicità è molto più appariscente e poi, comunque, ha anche un grande significato e non è bambinesco come quello dell’anno scorso”. Arrivati a questo punto, proviamo a chiedere se le avesse già viste accese e la risposta è stata: “No, stiamo aspettando che faccia tardi per, appunto, vederle accese. Siamo arrivati prima per il parcheggio, siccome arriviamo da Angri” – continua tranquillamente, sorridendo e poi ha concluso con un “Mi piace, e anche i limoni mi piacciono” – girando lo sguardo verso le installazioni di Corso Vittorio Emanuele. Poi c’è stato chi ha avuto da ridire, chi è stato critico fino ad arrivare ai classici: “Molto belle”; “Molto semplici”; “Mi aspettavo qualcosa di meglio”.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required